Senza categoria

Quel giorno in cui…

Quel giorno in cui pensi che sarebbe stato meglio rimanere a letto, prima o poi, arriva. Ecco, oggi è uno di quei giorni. Fa un freddo cane, tira un vento che nemmeno a Trieste. Beh, a Trieste forse sì. Comunque, tralasciando gli sproloqui sulla geografia, oggi posso solo respirare a fondo, richiamare alla mente tutte le immagini più zen che conosco. E andare avanti. Sempre. Perché se per caso mi fermo e ragiono ancora su certe cose, oggi faccio una strage.

Vorrei tanto avere uno spazio adeguato e invece no. Di più, scusate, ma non posso dire. Anche i muri hanno le orecchie. E, invece di farsi i fatti propri, anche i muri ciacolano, riportano, spettegolano, seminano zizzania. Sempre di più e sempre meglio.

Non ragioniam di lor, ma guarda e passa…non è facile, caro Dante, ma ci proverò. Giuro che ci proverò.

E con questo, buona giornata a tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...