Senza categoria

Figlie mie

“Figlie mie, vivete in modo da non dovervi vergognare di voi stesse, dite la vostra parola in modo che ciascuno debba dire di voi che ci si può fidare; e non dimenticate che dare gioia ci dà anche gioia. Imparate a tempo che la fame dà sapore ai cibi, e rifuggite la comodità perché rende insipida la vita. Un giorno… Continue reading Figlie mie

Senza categoria

Oggi voglio ringraziarvi. Tutti

Quando decisi di lanciarmi a testa bassa nell'avventura di questo blog non pensavo che avrei raccolto così tante emozioni.  Le iscrizioni: molti di voi hanno deciso di regalarmi parte del loro tempo iscrivendosi per ricevere in tempo reale i miei post. A tutti voi iscritti voglio dire grazie. Di cuore. Ricordo ancora la prima mail… Continue reading Oggi voglio ringraziarvi. Tutti

Senza categoria

Due anni fa oggi: la prima notte a casa

Continuano, i ricordi, a bussare alle porte della mente. La notte tra il 21 giugno e il 22 fu la nostra prima notte a casa, insieme. Un misto di ansia, euforia, paura, senso di inadeguatezza. Ce l'avrei fatta a prendermi cura di voi? Sarei stata in grado di gestirvi come in ospedale? Avrei saputo infondervi… Continue reading Due anni fa oggi: la prima notte a casa

Senza categoria

20 giugno 2014, venerdì

Sono passati due anni. Due anni da quelle lunghissime, cinque settimane di ospedale. Due anni fa, oggi, era venerdì. Eravamo in procinto di essere dimesse, noi tre. Finalmente saremmo andate a casa, come una vera famiglia. E io avrei potuto, finalmente, cominciare ad essere mamma per davvero. Niente più su e giù con l'ascensore per… Continue reading 20 giugno 2014, venerdì

Senza categoria

Grand Guignol

Sottotitolo: breve storia triste o del Teatro dell'Assurdo. Qualche anno fa ho aiutato un'amica. Un'amica che mi chiamò diverse volte al telefono, in lacrime. Aveva bisogno estremo di aiuto. E io che in questo, mannaggia, ho preso da mia mamma, mi prodigai in tutti i modi a me conosciuti e possibili per aiutarla. E ora… Continue reading Grand Guignol

Senza categoria

I bambini preferiscono i giocattoli del loro stesso genere

Oh no, ci risiamo. Ecco cosa ho pensato quando ho visionato il comunicato stampa relativo al tema dei giochi. Giochi di genere, ovvio. Balocchi da maschi vs. balocchi da femmine. Palloni e robot contro barbie e bambole. Che noia, che barba, che noia, avrebbe detto Sandra Mondaini buonanima. Eppure, secondo un prestigioso studio pubblicato da… Continue reading I bambini preferiscono i giocattoli del loro stesso genere

Senza categoria

Io sono. Punto

La strage di Orlando ha lasciato una traccia di sangue che corre lungo tutto il globo. E va oltre. Perché, in mezzo a quelle cinquanta persone uccise e alle decine di feriti potevo esserci io, potevate esserci voi. Poteva esserci vostro figlio, vostra nipote, la vostra migliore amica. Magari anche vostro padre o vostra madre.… Continue reading Io sono. Punto

Senza categoria

Io, moderna “ragazza di campagna”, ceno e penso a te

Caro papà, sì, penso a te. A tutte le volte che per lavoro viaggiavi da nord a sud, da est a ovest, sempre da solo. Tu e la tua grande passione per la chimica. Quante cene hai fatto da solo, tu e il giornale a farti compagnia? Quanti hotel hai visitato durante la tua carriera… Continue reading Io, moderna “ragazza di campagna”, ceno e penso a te

Senza categoria

I farmaci prescritti per l’ADHD potrebbero causare battiti cardiaci irregolari

Prima di tutto, cos'è l'ADHD? Tenterò di spiegarlo molto semplicemente, perché in termini diversi farei fatica anche io. L'ADHD, Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività, è un disturbo evolutivo dell'autocontrollo. Comporta difficoltà di attenzione, concentrazione, controllo degli impulsi e del livello di attività. In sostanza, un bambino che soffre di ADHD non è in grado di… Continue reading I farmaci prescritti per l’ADHD potrebbero causare battiti cardiaci irregolari